Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Carducci in cui si appella contro la bocciatura della figlia Paola all'esame di licenza liceale. Accluso lo stampato del tema della prova scritta di lingua e letteratura italiana


Segnatura
Carteggio Carducci, Corrispondenti, Cesare Lombroso, cart. LXIX, 21, n. 18.929 a-b

Istituto di conservazione
Biblioteca Archivio Museo di Casa Carducci, Bologna

Luogo e data
Torino, 24/07/1888

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Carducci, Giosuè (Poeta e critico letterario toscano)

Citati
Lombroso, Paola (Figlia di Cesare Lombroso)
Pérez, Bernard (Psicologo e pedagogista francese)

Consistenza
1 foglio e un allegato

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso si appella a Carducci, "collega [e] supremo giudice di Cassazione letteraria", contro la bocciatura della figlia Paola all'esame di licenza liceale. Lo informa che, giudicando negativamente la scuola pubblica, la aveva "educata in casa", personalmente e con alcuni colleghi: la giovane aveva acquisito una notevole "coltura letteraria", manifesta nella partecipazione alla redazione di molti dei suoi studi. Lo prega di leggerne "il compito d'Italiano", di cui allega una copia in opuscolo a stampa, "respinto come insufficiente e confuso" dai commissari d'esame del Liceo Cavour di Torino. "Non vorrei che l’affetto paterno m’illudesse nel trovarvi le traccie di pensieri veramente civili. Se io ho torto respingetemi questo foglio con un gran punto rosso interrogativo senza perdere altro tempo. Se no – provvedete"

Note
Per gentile concessione della Biblioteca Archivio Museo Casa Carducci, Bologna
Immagine 1 di 4   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine