Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Rapisardi in cui si congratula per l'"Africa orrenda"


Segnatura
Fondo Biblioteca, Museo Rapisardi, Lettere e Carteggi, Lombroso Cesare 19/5, 1896

Istituto di conservazione
Biblioteche Riunite "Civica e A. Ursino Recupero", Catania

Luogo e data
Torino, 09/08/1896

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Rapisardi, Mario (Poeta e letterato catanese)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso si congratula con Rapisardi per l'Africa orrenda. Il catanese era "veramente vate-profeta" e "vate-poeta", dallo sguardo pił lungimirante della societą italiana. "Ora tutti son buoni a capirla dove ci muove questa stupida monarchia militare che vive ancora nell'atmosfera del medioevo senza accorgersi dell'isteria in cui vive o meglio in cui vegeta". Cita il "portento, insuperabile" di due versi, che gli sono particolarmente piaciuti

Note
Per gentile concessione della Biblioteca Civica Ursino e Recupero, Catania
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine