Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Righi in cui annuncia di dover posporre il loro incontro perché costretto ad allontanarsi per una settimana da Verona


Segnatura
Manoscritti Righi, 619/90.2

Istituto di conservazione
Biblioteca Civica di Verona

Luogo e data
Verona, 20/10/1852

[dato attribuito]

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Righi, Ettore Scipione (Avvocato e letterato veronese, confidente di Cesare Lombroso)

Citati
Gorini, Paolo (Matematico e naturalista lodigiano)
Marzolo, Paolo (Medico e linguista padovano)
Pellegrini, Gaetano (Geologo, agronomo e paletnologo veronese)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso comunica a Righi che, dovendo partire improvvisamente da Verona, è costretto a rinviare l'incontro alla domenica seguente. Promette che, se Righi fosse frattanto partito per Padova, gli avrebbe spedito una lettera per Marzolo. Lo prega di consegnare un libro di Gorini a Pellegrini

Note
Per gentile concessione della Biblioteca Civica di Verona
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine