Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Strobel in cui discute di un'opera paletnologica


Segnatura
Archivio Micheli-Mariotti, Carteggio Strobel, IV, n. 247083

Istituto di conservazione
Biblioteca Palatina - Complesso Monumentale della Pilotta, Parma

Luogo e data
Pavia, 18/01/1865

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Strobel, Pellegrino (Naturalista e paletnologo lombardo, docente all'Università di Parma)

Citati
Caggiati, Luigi (Medico parmigiano)
Mantegazza, Paolo (Medico e antropologo monzese)
Nigra, Costantino (Filologo, politico e diplomatico piemontese)
Tejada de Montemayor, Jacobita (Prima moglie di Paolo Mantegazza)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso comunica a Strobel di aver letto "l’altra [sua] produzione italiana", ma non la elogia conoscendo  "la [sua] modestia". Si dispiace che non abbia accennato alla sua "ipotesi" sul rapporto fra orografia e statura in Italia: "Ove sono monti e paludi – gli uomini e i bestiami son piccoli – massime se le condizioni igieniche sono cattive". Si propone di spedire a Nigra un fascicolo dell'opera, pregandolo di informarlo sui consensi e dissensi riscossi e sulla produzione scientifica di Caggiati. Comunica che Mantegazza sta bene e anche la moglie è guarita


Note
Per gentile concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Complesso Monumentale della Pilotta, Biblioteca Palatina, Parma
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine