Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Righi che accompagna l'invio del programma di associazione a un'opera di Muoni


Segnatura
Manoscritti Righi 619/90.22

Istituto di conservazione
Biblioteca Civica di Verona

Luogo e data
Milano, 20/01/1858

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Righi, Ettore Scipione (Avvocato e letterato veronese, confidente di Cesare Lombroso)

Citati
Beaumarchais, Pierre-Augustin Caron de (Drammaturgo e polemista francese)
Cavalli, conte (Nobile veronese, membro della SocietÓ Letteraria di Verona)
Foscolo, Ugo (Scrittore e letterato)
Muoni, Damiano (Storico e numismatico lombardo)
Righi, Augusto (Avvocato e politico veronese)
Ruffoni, Beatrice detta Bice (Moglie di Ettore Scipione Righi)
SocietÓ Letteraria di Verona

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso comunica a Righi di aver "iniziato ed [...] anche finito il carnevale nella [sua] cara Milano", trascorrendovi "giorni deliziosi ma troppo brevi". "Io ora me ne ritorno a Pavia a compensare il molto bene col molto male". Spedisce due copie del programma di associazione all'edizione della raccolta di autografi di Muoni, pregandolo di trasmetterli a dei conoscenti comuni. Illustra alcuni degli autografi pi¨ preziosi destinati a pubblicazione, annuncia il prossimo rientro a Verona e invia saluti ai suoi familiari

Note
Per gentile concessione della Biblioteca Civica di Verona
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine