Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Righi a cui invia gli auguri di capodanno, auspicando di poterlo festeggiare presto insieme


Segnatura
Manoscritti Righi, 619/90.27

Istituto di conservazione
Biblioteca Civica di Verona

Luogo e data
Genova, Dicembre 1860

[dato attribuito]

Note alla datazione
La data è desunta da un'annotazione di Righi
Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Righi, Ettore Scipione (Avvocato e letterato veronese, confidente di Cesare Lombroso)

Citati
Ruffoni, Beatrice detta Bice (Moglie di Ettore Scipione Righi)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso invia a Righi e alla moglie gli auguri di capodanno. "Oh! mi ricordo il bell’anno di Padova quando al tocco della mezza notte scoccavano le bottiglie e noi celebravamo l’anno nuovo più ridendo per vino che per anno! A quei momenti or ne subentrano dei migliori e d’assai – e ne godremo insieme e presto"

Note
Per gentile concessione della Biblioteca Civica di Verona
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine