Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Bodio che accompagna la spedizione di due manoscritti e, rinnovando la raccomandazione di Raseri, prega che le pubblicazioni del Ministero di Agricoltura gli siano indirizzate a Torino


Segnatura
Carteggio Bodio, 1356.6

Istituto di conservazione
Biblioteca Nazionale Braidense, Milano

Luogo e data
Torino, 06/11/1877

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Bodio, Luigi (Economista, statistico e funzionario ministeriale milanese)

Citati
Correnti, Cesare (Politico e ministro milanese)
Gabelli, Aristide (Pedagogista di origini bellunesi)
Pagliani, Luigi (Igienista e accademico piemontese)
Raseri, Enrico (Statistico piemontese, funzionario del Ministero di Agricoltura)
Rey, Eugenio (Statistico, funzionario del Ministero di Agricoltura)
Verga, Andrea (Psichiatra lombardo)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso invia a Bodio due manoscritti, una lettera di Pagliani e una "aridissima statistica" sulla pellagra, proponendone l'inserzione negli «Annali di Statistica». Rinnova le proprie raccomandazioni per il collocamento di Raseri. Richiede la terza parte della statistica della popolazione, in specie lo studio di Verga sui pazzi d'Italia per una rassegna critica. "Credo che i suoi dipendenti mi manderanno le pubblicazioni di Statistica [...] a Pavia - ed ora il mio successore se le gode ed io ho danno emergente e lucro cessante. Io ora ne ho tanto e tanto bisogno". Promette l'invio delle bozze di Pensiero e meteore: "ora sono col premio e la fatica di un astronomo; ma se il Gabelli le vede mi scomunica"

Note
Per gentile concessione del Ministero dei Beni e delle Attivitą Culturali e del Turismo - Biblioteca Nazionale Braidense, Milano. Si fa divieto di riproduzione e duplicazione con qualsiasi mezzo
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine