Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Biglietto di Lombroso a Bodio in cui chiede in prestito delle carte di topografia politica della Francia


Segnatura
Carteggio Bodio, 1356.15 e 15 bis

Istituto di conservazione
Biblioteca Nazionale Braidense, Milano

Luogo e data
Torino, 1888

[dato attribuito]

Note alla datazione
La lettera fu redatta nel 1888, come si desume dall'accenno a "Troppo presto!: appunti al progetto del nuovo Codice penale", pubblicato in quell'anno
Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Bodio, Luigi (Economista, statistico e funzionario ministeriale milanese)

Citati
Fratelli Bocca (Editore)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Trascrizione
Lombroso chiede a Bodio il prestito di "una carta della Francia politica - divisa per plebisciti Repubblicani ecc. per dipartimenti possibilmente grafica", simile a quella per l'Italia, da usare, dopo averla fatta copiare, nel Delitto politico e le Rivoluzioni. Annuncia "un lavoretto" di prossima pubblicazione nell'«Archivio di Psichiatria» sulle "sue carte Grafiche della Criminalità Italiana" e informa che il suo Troppo presto "si [era trasformato] in un volume grosso". Comunica che l'editore Bocca gli aveva inviato la seconda edizione dell'Atlas

Note trascrizione
Il pezzo segnato Carteggio Bodio 1356.15 bis è una copia trascritta da altra mano del biglietto originale

Note
Per gentile concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali - Biblioteca Nazionale Braidense, Milano. Si fa divieto di riproduzione e duplicazione con qualsiasi mezzo
Immagine 1 di 4   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine