Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Pitré in cui lo invita a fornirgli critiche e collaborazione agli studi sulla mafia e a proseguire nelle sperimentazioni sul mais guasto


Segnatura
Archivio Pitré, PA 8, b. XXIII, n. 4

Istituto di conservazione
Museo etnografico siciliano "Giuseppe Pitré", Palermo

Luogo e data
Torino, 29/11/1876

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Pitré, Giuseppe (Medico, etnografo e folklorista palermitano)

Citati
Brugnatelli, Tullio (Chimico lombardo, rettore dell'Università di Pavia)
Rizzotto, Giuseppe (Attore e drammaturgo palermitano)

Consistenza
1 foglio e una busta

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso comunica a Pitré che, in vista della seconda edizione dell'Uomo delinquente, attende la "promessa critica - quanto più lunga e dettagliata tanto più cara". Prega di inviargli documenti sulla mafia, specie gli atti del processo Udione e la commedia di Rizzotto. Comunica di aver saputo dell'inserzione nella «Gazzetta Chimica» della risposta a Brugnatelli, il quale, poco prima della sua partenza da Pavia, gli aveva dichiarato che lo avrebbe smentito: "io non avea testimoni fuorché lui - il quale non mi avea autorizzato a publicare quei fatti ch'erano a suo carico -; gli ho risposto che se lo fossero io non avrei risposto altrimenti che col publicar il suo dialogo". Prega di fornirgli notizie sugli esiti delle sperimentazioni sue e di altri medici palermitani

Note
Per gentile concessione del Museo etnografico siciliano "Giuseppe Pitré", Palermo
Immagine 1 di 3   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine