Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Ojetti in cui ringrazia per una lettera e un articolo e difende i suoi allievi dalle critiche contenute in quest'ultimo


Segnatura
Fondo Ugo Ojetti, serie 2, Corrispondenti: Letterati e politici, u.a. Lombroso Cesare, Lombroso De Benedetti Nina

Istituto di conservazione
Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea, Roma

Luogo e data
Torino, 19/04/1899

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Ojetti, Ugo (Scrittore, critico d'arte e giornalista d'origine romana)

Citati
Goethe, Johann Wolfgang (von)
Leopardi, Giacomo
Patrizi, Mariano Luigi (Fisiologo e accademico recanatese)
Schopenhauer, Arthur

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso ringrazia Ojetti per la sua lettera e un articolo nel «Corriere della Sera». Lo scritto gli appariva "il più bel complimento" riservato alle "[sue] fatiche", ricco di "una perspicuità un calore nella difesa che [egli] stesso malgrado l'amore paterno non [avrebbe] saputo trovare". Lamenta tuttavia gli eccessi critici contro "i cosiddetti discepoli", specie se allude "a Patrizi la cui monografia sul Leopardi è una delle più perfette che abbian visto la luce". Informa di studi tedeschi sulle psicopatologie di Goethe e Schopenhauer, che avrebbe fatto recensire nell'«Archivio di Psichiatria»

Note
Per gentile concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea, Roma
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine