Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Moleschott che accompagna il rinvio delle prime bozze della traduzione del "Kreislauf des Lebens"


Segnatura
Fondo Moleschott, Corrispondenza ricevuta da Jacob Moleschott, busta 15, fasc. 37

Istituto di conservazione
Biblioteca Comunale dell'Archiginnasio, Bologna

Luogo e data
Pavia, 26/12/1868

[dato attribuito]

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Moleschott, Jacob (Fisiologo olandese)

Citati
Brigola, Gaetano (Editore e libraio milanese)
Strecker, Sophie (Moglie di Moleschott)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso rimanda a Moleschott "le [...] prime bozze" del Kreislauf des Lebens. Informa che Brigola concorda con l'autore in merito alla scelta del titolo, la Circolazione anziché il Circolo della vita, come invece proposto dal traduttore. "Io non fiato più ma vedrete che quell'azione gli porterà via cento lettori Italiani" i quali, "guasti dal Romanzo e dalle facili letture giornalistiche", sarebbero rimasti spaventati dal carattere eccessivamente tecnico del termine. Ringrazia degli elogi e delle "bellissime correzioni che fanno aperta guerra ai [suoi] elogi"; pur accogliendo la maggior parte di esse, in alcuni casi insiste affinché resti la forma della traduzione originaria. Prega di rispedire sollecitamente le bozze, perché "quell'originalissimo Brigola ha una gran furia". Invia i propri saluti ai suoi familiari e comunica che potrà fare lezione in Ospedale dall'inizio dell'anno nuovo

Note
Per gentile concessione della Biblioteca Comunale dell'Archiginnasio, Bologna. Il carteggio Lombroso-Moleschott è pubblicato in M.L. Patrizi, "Addizioni al «dopo Lombroso». Ancora sulla monogenesi psicologica del delitto", Roma-Milano-Napoli, Società editrice libraria 1930
Immagine 1 di 3   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine