Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Moleschott in cui dichiara di rifiutare le correzioni della traduzione del "Kreislauf des Lebens"


Segnatura
Fondo Moleschott, Corrispondenza ricevuta da Jacob Moleschott, busta 15, fasc. 37

Istituto di conservazione
Biblioteca Comunale dell'Archiginnasio, Bologna

Luogo e data
Pavia, 31/01/1869

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Moleschott, Jacob (Fisiologo olandese)

Citati
Brigola, Gaetano (Editore e libraio milanese)
Strecker, Sophie (Moglie di Moleschott)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso dichiara a Moleschott che, pur venerandolo, aveva riscontrato in lui il difetto "di credersi inappuntabile in [...] lingua Italiana, e [...] di esagerare nelle correzioni per modo da rendere [...] impossibile o ridevole" la traduzione del Kreislauf des Lebens. "Che ella corregga gli errori di concetto è troppo giusto ed utilissimo, ma s'ella sminuzzasi a ricorreggere in un migliore Italiano ella perde un tempo prezioso; ella lo fa perdere a me, ed allo stampatore", talora appesantendo la lingua e lo stile del testo, talaltra introducendovi termini "inesistenti". Informa perciò di non aver tenuto conto di buona parte delle correzioni, non volendosi assumere la responsabilità di "una traduzione in veste d'arlecchino"


Note contenuto
La lettera fu spedita una settimana dopo essere redatta, acclusa a un'altra datata 6 febbraio 1869, che ribadisce gli stessi concetti in toni meno veementi

Note
Per gentile concessione della Biblioteca Comunale dell'Archiginnasio, Bologna. Il carteggio Lombroso-Moleschott è pubblicato in M.L. Patrizi, "Addizioni al «dopo Lombroso». Ancora sulla monogenesi psicologica del delitto", Roma-Milano-Napoli, Società editrice libraria 1930
Immagine 3 di 3   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine