Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Moleschott che accompagna l'invio di nuove bozze della traduzione del "Kreislauf des Lebens"


Segnatura
Fondo Moleschott, Corrispondenza ricevuta da Jacob Moleschott, busta 15, fasc. 37

Istituto di conservazione
Biblioteca Comunale dell'Archiginnasio, Bologna

Luogo e data
Pavia, 15/08/1869

[dato attribuito]

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Moleschott, Jacob (Fisiologo olandese)

Citati
Brigola, Gaetano (Editore e libraio milanese)
Canestrini, Giovanni (Naturalista e zoologo, professore presso l'Università di Padova)
Giuliani (Tipografo milanese)
Moleschott, Hermann detto anche Arminio o Minio (Figlio di Jacob Moleschott)
Moriggia, Aliprando (Istologo e accademico piemontese)
Strecker, Sophie (Moglie di Moleschott)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso invia a Moleschott le nuove bozze della traduzione del Kreislauf des Lebens, pregandolo di restituirgliele corrette con sollecitudine. Le avrebbe poi spedite direttamente in tipografia, poiché la mediazione di Brigola aveva dato luogo a "troppi ritardi ed inconvenienti". Ritiene che abbia già spedito le precedenti bozze all'editore; lo invita, in caso contrario, a inviarle direttamente in tipografia: "davvero il nostro povero Circolo corre troppi pericoli". Invia saluti ai suoi familiari e conoscenti comuni

Note
Per gentile concessione della Biblioteca Comunale dell'Archiginnasio, Bologna. Il carteggio Lombroso-Moleschott è pubblicato in M.L. Patrizi, "Addizioni al «dopo Lombroso». Ancora sulla monogenesi psicologica del delitto", Roma-Milano-Napoli, Società editrice libraria 1930
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine