Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Turati in cui polemizza per l'annuncio giornalistico della sua conferenza milanese


Segnatura
Turati Archive, busta 2, fasc. 2, busta 23

Istituto di conservazione
International Institute of Social History, Amsterdam

Luogo e data
Torino, 17/03/1887

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Turati, Filippo (Giornalista e politico socialista lombardo)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso comunica a Turati di essere ammalato, febbricitante e forse impossibilitato a tenere la conferenza milanese. Polemizza con l'annuncio da lui pubblicato [che aveva definito le "sue idee e le sue esperienze [...] discutibili finché si vuole - ma originali e brillanti", Conferenze in vista di uomini illustri«L'Italia», 12-13 marzo 1887]. "Ho lavorato abbastanza - 35 anni sempre di seguito - per finirla con questa discutibilità di cui mi circondano i giornalisti analfabeti. Se avrò [...] un demerito è di aver scoperto troppo poco, e troppo poco discutibile da chi non sia un asino od un seminarista. Ora mi seccherebbe che ridestassero anzi - questi atavisimi di asini che sono a Milano questa discutibilità che finalmente ho vinto qui". Accusa ricevuta del «Secolo», lamentando che l'articolo sui Tre tribuni fosse stato "ritoccato, ed assai bene per l'occasione"

Note
Per gentile concessione dell'International Institute of Social History, Amsterdam. La lettera è pubblicata in M. Punzo, "Filippo Turati e i corrispondenti italiani", vol. I: 1876-1892, Manduria, Lacaita 2002
Immagine 2 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine