Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a De Gubernatis in cui ringrazia per l'interesse per le sue ricerche pellagrologiche, difende i bozzetti medico-campagnoli di Marenghi e invia alcune bozze de "L'uomo bianco e l'uomo di colore"


Segnatura
Fondo De Gubernatis, cass. 77, n. 16/1

Istituto di conservazione
Biblioteca Nazionale Centrale, Firenze

Luogo e data
Pavia, 13/05/1871

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
De Gubernatis, Angelo (Letterato e orientalista piemontese)

Citati
Canestrini, Giovanni (Naturalista e zoologo, professore presso l'Università di Padova)
Darwin, Charles Robert (Biologo e naturalista britannico)
Finzi, Felice (Etnologo e accademico emiliano)
Herzen, Alexander (Fisiologo di origini russe, docente all'Istituto di Studi Superiori di Firenze)
Huxley, Thomas Henry (Biologo e naturalista britannico)
Marenghi, Giacomo (Medico comunale di Tredossi e Castelverde)
Marzolo, Paolo (Medico e linguista padovano)
Verga, Andrea (Psichiatra lombardo)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso ringrazia De Gubernatis per le "gentili espressioni", che lo incoraggiano nella "lotta aspra e speciosa" contro "i vecchi partigiani dell'antiche teorie", i quali "pur di negare [...] negano a dirittura" la validità dei suoi esperimenti sulla tossicità del mais guasto. Insiste affinché pubblichi i bozzetti medico-campagnoli di Marenghi, documento di "una razza d'uomini così selvaggia come nell'Australia" che abita "i tristi bassi fondi del contado", la quale è nota solo a "qualche raro poeta e qualche medico". Invia delle bozze dell'Uomo bianco e l'uomo di colore, proponendogli di ricavarne un articolo per la «Rivista europea». "Mi costò quel lavoro assai fatica e dolorosa desolazione -; quando era scritto non era comparso ancor l'Huxley, il Canestrini, il Darwin, ora potrà forse rifiutarsi. Ma le condizioni librarie crudeli mi han fatto ritardare le publicaz. di 3 anni che son un secolo per questo argomento - ed ora sulle bozze ho dovuto in gran parte rifare il lavoro per non parere con tanto di coda e di... barba". Lo prega di invitare Finzi a spedirgli la copia di una tavola o, se impossibile, di una figura. Nel poscritto, invia i propri saluti a Herzen

Note
Per gentile concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Biblioteca Nazionale Centrale, Firenze
Immagine 1 di 3   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine