Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso al rettore Bizzozero in cui lo prega di perorare l'incremento del Museo di Antropologia criminale presso il Ministero dell'Interno


Segnatura
ASUT, Affari ordinati per classe, XIV B 95, fasc. 5.25

Istituto di conservazione
Archivio Storico dell'UniversitÓ di Torino

Luogo e data
Torino, 30/12/1885

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Bizzozero, Giulio (Istologo varesino, docente e rettore dell'UniversitÓ di Torino)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso prega il rettore Bizzozero di sostenere con fermezza la richiesta dell'UniversitÓ al Ministero dell'Interno per la concessione dei "crani di criminali di Alessandria" al Museo di Antropologia criminale. Lo sollecita ad appianare uno dei maggiori ostacoli incontrati, confutando la "credenza di illustri funzionari [ministeriali] che la scuola [positiva] tenda, colle sue dottrine, a minare la difesa sociale, e la responsabilitÓ umana"; ma la sua scuola, nonostante "questa taccia nell'opinione del volgo", perseguiva "un indirizzo perfettamente opposto - e perci˛, anzi malviso ai sentimentalisti - tendendo essa alla perpetua sequestrazione del reo ed anche alla sua eliminazione colla pena di morte". Auspica che, dissipato l'equivoco del "pericolo [...] all'ordine sociale" costituito dalla propria scuola, il Governo favorisca "l'incremento di questo neonato museo di Antropologia criminale"




Note
Per gentile concessione dell'Archivio Storico dell'UniversitÓ di Torino
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine