Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Ferrari cui invia suggerimenti bibliografici per studi sul genio


Segnatura
Archivio Ferrari, b. 11, fasc. 17

Istituto di conservazione
A.S.P.I. - Archivio storico della psicologia italiana, Università di Milano Bicocca, Milano

Luogo e data
Torino, 09/06/1898

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Ferrari, Giulio Cesare (Psichiatra e psicologo reggiano)

Citati
Beccaria, Cesare (Giurista, economista e filosofo milanese)
Bellezza, Paolo (Letterato milanese)
Buonarroti, Michelangelo (Pittore, scultore e architetto)
Foscolo, Ugo (Scrittore e letterato)
Fratelli Bocca (Editore)
Graf, Arturo (Poeta e critico letterario, docente e rettore dell'Università di Torino)
Guerrazzi, Francesco Domenico (Letterato e politico livornese)
Manzoni, Alessandro (Scrittore milanese)
Nisbet, John Ferguson (Giornalista e scrittore scozzese)
Nordau, Max (Medico, critico e sionista ungherese)
Sandron, Remo (Editore palermitano)
Sergi, Giuseppe (Antropologo e accademico messinese, docente all'Università di Roma)
Tamburini, Augusto (Psichiatra anconitano, direttore del manicomio di Reggio Emilia)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso prega Ferrari di comunicargli se ha ricevuto un libro di anatomia. Trasmette bibliografia utile allo studio di Michelangelo e, più in generale, del genio alla luce della teoria degenerativa. Lo informa di non disporre di due memorie richieste, che avrebbe trovato comunque in Genio e degenerazione ricevuto da Sandron. Comunica che Bocca aveva spedito l'«Archivio di Psichiatria» a Tamburini

Note
Per gentile concessione dell'A.S.P.I. - Archivio storico della psicologia italiana (Università di Milano Bicocca). La lettera è pubblicata al seguente indirizzo web: http://www.aspi.unimib.it/collections/object/detail/4605/
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine