Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Copia di lettera di Lombroso alla Società di patronato pei pellagrosi in cui promette la propria presenza all'inaugurazione dell'Ospizio


Segnatura
Archivio, fasc. 1, c. 3, Registro "Copia di alcuni atti della Società", n. 107

Istituto di conservazione
I.P.A.B. "Costante Gris", Mogliano Veneto

Luogo e data
Torino, 14/10/1883

Note alla datazione
La data trascritta - 1882 - è errata
Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Gris, Costante (Ingegnere, filantropo e sindaco di Mogliano Veneto)
Società di patronato pei pellagrosi di Mogliano Veneto

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso dichiara a Gris che avrebbe presenziato all'inaugurazione dell'Ospizio, giungendo probabilmente a Mogliano Veneto il 19 ottobre. Esprime il desiderio di "parlare ad alcuni dei medici e sopratutto ad un buon numero di pellagrosi, non così per far discorsi accademici, ma discorsi pratici per persuaderli alla cura la sola misura pratica attuabile". Manifesta particolare apprezzamento per la "santa [...] idea" di focalizzare l'attenzione nella cura dei fanciulli, perché la pellagra, benché male ereditario, assume "forme assai poco chiare" in età infantile. Analogamente oscuro era l'alcolismo nei fanciulli, che, se curato, pareva scomparire, ma si ripresentava in età adulta dopo l'ingestione di "poche dosi" di spiriti. Ritiene inoltre che la cura dei pellagrosi possa essere piuttosto rapida, molto più di quanto usualmente si creda e non necessitante di annosi ricoveri. "Ma ci capiremo meglio a voce"

Note contenuto
L'originale della lettera non risulta presente nell'Archivio dell'Istituto "Gris"

Note
Per gentile concessione dell'I.P.A.B. "Costante Gris", Mogliano Veneto
Immagine 1 di 1   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine