Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Minuta di lettera di Vaccaj a Lombroso in cui si dichiara fiducioso circa l'accoglienza delle sue proposte di riforma del Manicomio da parte del Consiglio provinciale di Pesaro


Segnatura
Fondo Vaccaj, 14-0-5-0654-b

Istituto di conservazione
Biblioteca Oliveriana, Pesaro

Luogo e data
Pesaro, 09/11/1871

Mittenti
Vaccaj, Giuseppe (Pittore, politico e deputato pesarese)

Destinatari
Lombroso, Cesare

Citati
De Benedetti, Nina (Moglie di Cesare Lombroso)
Deputazione provinciale di Pesaro
Lombroso, Paola (Figlia di Cesare Lombroso)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Vaccaj comunica a Lombroso di aver partecipato, rientrato a Pesaro dopo averlo visitato, alla riunione della Deputazione provinciale, in cui si erano discusse le "sue proposte" di riforma del Manicomio. Lo informa di essere stato nominato relatore in Consiglio provinciale e si dichiara ottimista in merito alla loro accoglienza: "Non ci sarà certo difficile ottenere il resto ed in specie avviare i lavori più importanti e necessarj, l'immediata dipendenza del personale ed un aloggio [sic!] fuori dello stabilimento". "La fiducia ormai ridotta in certezza di averla fra noi ci ha rianimato; ché Ella sa quanto sia penoso il dubbio in ispecie quando è avverso il desiderio". Ringraziando per l'accoglienza ricevuta, porge i saluti alla sua famiglia. Nel poscritto, lo prega di accogliere un suo "opuscoletto che però tratta di arte" e i saluti dei conoscenti pesaresi

Note
Per gentile concessione dell'Ente Olivieri - Biblioteca e Museo Oliveriani, Pesaro
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine