Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Enrico Ferri a Cesare Lombroso in merito a contabilità dell'«Archivio di psichiatria» di cui si sta per inaugurare la II serie; scrive inoltre della commissione ove ha ottenuto per Agostino Berenini l'eleggibilità a Siena, ma non a Parma e, per quanto riguarda se stesso, aggiunge che a Pisa sono tutti favorevoli a lui. Chiede notizie del processo Rizzetti e aggiorna il professore sul proprio lavoro "ispano-americano"


Segnatura
IT SMAUT Carrara/CL. - Ferri, Enrico_25

Istituto di conservazione
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino

Luogo e data
, 22/01/1890

Mittenti
Ferri, Enrico (Giurista, sociologo e politico mantovano, allievo prediletto di Lombroso)

Destinatari
Lombroso, Cesare

Citati
Battei, Luigi (Editore)
Berenini, Agostino
Dini, Ulisse (Matematio e rettore dell'università di Pisa)
Garofalo, Raffaele
Impallomeni, Giovanni Battista (Giurista e magistrato)
Luchini, Odoardo (Avvocato, docente e politico)
Nocito, Pietro (Giurista)
Perez Oliva, Isidoro (Traduttore)
Pessina, Enrico (Giurista e politico)
Riccardi
Rizzetti, Luigi (Processato per l'omicidio della fidanzata Emma Frassati)
Tenchini, Lorenzo

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano
Immagine 1 di 3   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine