Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Enrico Ferri a Cesare Lombroso in cui gli scrive in merito alla "lotta elettorale" a Torino, gli dą ragione riguardo alle incongruenze nel Museo Nazionale che sono da imputarsi a Paolo Orano, gli chiede scusa per uno scherzo, si dice dispiaciuto per Guglielmo Ferrero che ha fatto un errore accettando una candidatura e domanda al professore e alla figlia Gina qualche articolo, magari di "novitą scientifica". Manda inoltre a Lombroso una copia del «Giornale d'Italia» contenente il sunto di una sua conferenza


Segnatura
IT SMAUT Carrara/CL. - Ferri, Enrico_54

Istituto di conservazione
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Universitą di Torino

Luogo e data
, 29/01/1906

Mittenti
Ferri, Enrico (Giurista, sociologo e politico mantovano, allievo prediletto di Lombroso)

Destinatari
Lombroso, Cesare

Citati
Brofferio, Angelo
Ferrero, Guglielmo (Sociologo e storico, genero di Cesare Lombroso)
Lombroso, Gina (Figlia di Cesare Lombroso)
Orano, Paolo (Scrittore e politico)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Note
La quarta pagina non č scritta
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine