Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Cartolina postale di Enrico Ferri a Cesare Lombroso in cui lo informa di essere a Carpi perché è stato impegnato come libero docente in Diritto penale e di non attendersi altro da Parigi poiché Jean Finot gli ha scritto "che là tutto è in tempesta". Scrive di essere già impegnato ad Asti il primo di marzo, ma di aver detto a Ugo Lombroso che accettava volentieri l'invito dell'Associazione Anticlericale di Roma che contatterà a breve e ringrazia per l'invio di un ritaglio di giornale che userà nel dossier che sta preparando per questioni politiche


Segnatura
IT SMAUT Carrara/CL. - Ferri, Enrico_57

Istituto di conservazione
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino

Luogo e data
Carpi, 26/02/1906

Note alla datazione
Il timbro reca 1907
Mittenti
Ferri, Enrico (Giurista, sociologo e politico mantovano, allievo prediletto di Lombroso)

Destinatari
Lombroso, Cesare

Citati
Finot, Jean
Lollini, Vittorio (Avvocato)
Lombroso, Ugo (Fisiologo e docente universitario, figlio di Cesare Lombroso)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine