Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Enrico Ferri a Cesare Lombroso in cui lamenta il ritardo nell’invio di denaro a quest’ultimo: scrive che il 30 e il 31 sarà a Roma e provvederà personalmente nel caso in cui l’amministratore non l’avesse fatto dopo le sue sollecitazioni. Aggiunge di aver ricevuto una lettera da Gina Lombroso che ha scritto di lui “col solito gran cuore intelligente” e che le risponderà presto, informandolo che non si trova bene nel luogo in cui è, ma che partirà presto per Taranto


Segnatura
IT SMAUT Carrara/CL. - Ferri, Enrico_58

Istituto di conservazione
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino

Luogo e data
Lerici, 26/07/1907

Mittenti
Ferri, Enrico (Giurista, sociologo e politico mantovano, allievo prediletto di Lombroso)

Destinatari
Lombroso, Cesare

Citati
Carrara, Mario (Medico legale e accademico, genero di Cesare Lombroso)
De Benedetti, Nina (Moglie di Cesare Lombroso)
Lombroso, Gina (Figlia di Cesare Lombroso)
Lombroso, Paola (Figlia di Cesare Lombroso)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Note
La seconda pagina non è scritta
Immagine 1 di 3   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine