Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Raffaele Garofalo a Cesare Lombroso cui scrive di aver parlato con Franz von Holtzendorff: egli non può promettere alcun lavoro per la rivista fin tutto l'anno prossimo, ma accetta di comparire tra i collaboratori ed ha assicurato che invierà alcuni buoni scritti dei suoi "antichi discepoli"; ha anche detto di non aver pubblicato la bibliografia di Garofalo relativa a "L'uomo delinquente" perché la traduzione "non era abbastanza tedesca". Comunica che Giuseppe Tammeo desidera che il suo lavoro compaia nel primo fascicolo della rivista e che non ha ottenuto l'articolo sulla camorra dallo studioso a cui l'aveva domandato, ma che può chiederlo a Rocco De Zerbi


Segnatura
IT SMAUT Carrara/CL. - Garofalo, Raffaele_07

Istituto di conservazione
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino

Luogo e data
Napoli, 06/11/1879

Mittenti
Garofalo, Raffaele

Destinatari
Lombroso, Cesare

Citati
De Zerbi, Rocco (Direttore de «Il Piccolo» di Napoli)
Holtzendorff, Franz von (Giurista e criminologo tedesco)
Tammeo, Giuseppe (Statistico)

Consistenza
2 fogli

Lingua
Italiano

Note
Entrambi i fogli presentano un margine strappato e la seconda pagina del secondo foglio non è scritta
Immagine 1 di 3   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine