Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Hans Kurella a Cesare Lombroso cui scrive di essere molto dispiaciuto per il processo al quale Paola Lombroso si trova sottoposta, offrendosi di darle asilo presso di sé nel caso occorresse. Lo informa di non aver ancora ricevuto il volume "Die Lehre von der Pellagra", che la stampa dei "Palimsesti del carcere" inizierà probabilmente verso la fine del mese e che cercherà di scrivere un articolo su Leopardi da pubblicare nella stessa rivista dove apparirà l'articolo sullo stato attuale dell'antropologia criminale, campo nel quale ha intenzione di riprendere gli studi con Karl Bonhoeffer


Segnatura
IT SMAUT Carrara/CL. - Kurella, Hans_09

Istituto di conservazione
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino

Luogo e data
Breslau, 20/07/1898

Mittenti
Kurella, Hans (Psichiatra tedesco, traduttore di Lombroso)

Destinatari
Lombroso, Cesare

Citati
Bonhoeffer, Karl Ludwig (Psichiatra e neurologo tedesco)
De Benedetti, Nina (Moglie di Cesare Lombroso)
Lombroso, Gina (Figlia di Cesare Lombroso)
Lombroso, Paola (Figlia di Cesare Lombroso)
Wernike, Carl (Psichiatra e neurologo tedesco)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Francese

Note
La quarta pagina non è scritta
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine