Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Georges Sorel a Cesare Lombroso cui scrive che è lieto di collaborare alla diffusione delle sue idee, anche se in Francia è difficile farlo. Lo informa di aver domandato a Jules Héricourt di far apparire nella «Revue scientifique» un articolo sul “Delitto politico”, di non sapere quando riuscirà a inviargli il proprio articolo relativo alle giurie e dà al professore un parere su Gabriel Tarde. Aggiunge di non voler fare al momento un articolo sull'uomo criminale antico, che ritiene un soggetto magnifico da non sprecare come ha già fatto Edouard Lefort, e che Paul Dubuisson ha tenuto un corso di antropologia criminale. Conclude dicendo che ha ricevuto “Le crime politique” e “Le più recenti scoperte ed applicazioni della psichiatria ed antropologia criminale”: crede che Théodule-Armand Ribot farà fare un resoconto delle opere da Tarde, il quale non capirà nulla


Segnatura
IT SMAUT Carrara/CL. - Sorel, Georges_01

Istituto di conservazione
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino

Luogo e data
Parigi, 26/02/1893

Mittenti
Sorel, Georges

Destinatari
Lombroso, Cesare

Citati
Alcan, Felix (Editore)
Comte, Auguste
Dubuisson, Paul (Psichiatra)
Eschilo
Fratelli Bocca (Editore)
Garofalo, Raffaele
Héricourt, Jules (Medico francese)
Lefort, Edouard (Psichiatra francese)
Mantegna, Andrea (Pittore)
Messalina, Valeria
Ribot, Théodule-Armand
Sanzio, Raffaello
Tarde, Gabriel (Criminologo e sociologo francese)
Vecellio, Tiziano
Veronese, Paolo (Pittore)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Francese
Immagine 1 di 3   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine