Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Enrico Morselli a Cesare Lombroso relativa alla creazione ed organizzazione della «Rivista sperimentale di freniatria e di medicina legale»: scrive lungamente della sua sostenibilità economica, delle ragioni della scelta del titolo, dei collaboratori, dei lavori da pubblicarvici e della stampa, ritenendo che un lavoro del professore sia necessario per il primo numero


Segnatura
IT SMAUT Carrara/CL. - Morselli, Enrico_01

Istituto di conservazione
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino

Luogo e data
Reggio Emilia, 28/10/1874

Mittenti
Morselli, Enrico (Psichiatra e antropologo modenese)

Destinatari
Lombroso, Cesare

Citati
Adriani, Roberto (Psichiatra)
Calderini Tipografia (Tipografia di Reggio Emilia)
De Crecchio, Luigi (Medico legale, accademico e politico abruzzese)
Foà, Pio (Patologo mantovano)
Golgi, Camillo (Patologo e professore all'Università di Pavia, premio Nobel per la Medicina nel 1906)
Livi, Carlo (Fisiologo e psichiatra toscano, direttore del manicomio di Reggio Emilia)
Raggi, Antigono (Psichiatra, professore presso l’Università di Pavia e direttore del manicomio di Voghera)
Tamassia, Arrigo (Professore di Medicina legale presso le Università di Pavia e Padova)
Tamburini, Augusto (Psichiatra anconitano, direttore del manicomio di Reggio Emilia)
Tocco, Felice (Filosofo)
Vigna, Cesare (Psichiatra)
Virgilio, Gaspare (Psichiatra)

Consistenza
2 fogli

Lingua
Italiano

Note
Potrebbe mancare la seconda parte della lettera in quanto, nonostante il testo sembri concludersi, non compare la firma
Immagine 1 di 6   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine