Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Enrico Morselli a Cesare Lombroso in accompagnamento ad una fotografia di Giovanni Antonelli e ad altre fotografie di alienati. Gli scrive di avergli inviato altre due copie di "Un genio da manicomio" e che gli manderÓ fotografie e disegni fatti da alcuni suoi pazienti; gli fornisce inoltre informazioni su quanto ha potuto osservare in manicomio relativamente ai legami esistenti tra pazzia ed arte e tra pazzia ed amore


Segnatura
IT SMAUT Carrara/CL. - Morselli, Enrico_06

Istituto di conservazione
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - UniversitÓ di Torino

Luogo e data
Macerata, 24/08/1880

Mittenti
Morselli, Enrico (Psichiatra e antropologo modenese)

Destinatari
Lombroso, Cesare

Citati
Antonelli, Giovanni (Ricoverato presso il manicomio di Macerata)
Grandi, Callisto Carlo detto Carlino (Omicida)
Livi, Carlo (Fisiologo e psichiatra toscano, direttore del manicomio di Reggio Emilia)
Luzio, Alessandro (Giornalista, storico ed archivista)
Mignoni, Angelo (Pittore ricoverato nel manicomio di Reggio Emilia)
Morselli, Giuseppina (Sorella di Enrico Morselli)
Tartuferi, Francesco (Pazzo delinquente)
Tolomei, Antonio (Intagliatore ricoverato nel manicomio di Macerata)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Note
Manca la seconda parte della lettera con la firma
Immagine 3 di 3   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine