Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Foà a Lombroso in cui lo informa della propria posizione in vista di un concorso


Segnatura
Legato Cerù, b.1-2-3, f. Foà

Istituto di conservazione
Archivio di Stato di Lucca

Luogo e data
Sabbioneta, 09/10/1874

Mittenti
Foà, Pio (Patologo mantovano)

Destinatari
Lombroso, Cesare

Citati
Bizzozero, Giulio (Istologo varesino, docente e rettore dell'Università di Torino)
Bozzolo, Camillo
Cannizzaro, Stanislao (Chimico palermitano, docente all'Università di Roma)
Cipriani
Concato, Luigi (Medico e accademico padovano)
De Benedetti, Nina (Moglie di Cesare Lombroso)
Golgi, Camillo (Patologo e professore all'Università di Pavia, premio Nobel per la Medicina nel 1906)
Lubinoff, M. (Medico tedesco)
Sangalli, Giacomo (Medico, anatomo-patologo e accademico lombardo)
Schiff, Moritz (Fisiologo e anatomista tedesco, docente a Firenze)
Stricken
Tamassia, Arrigo (Professore di Medicina legale presso le Università di Pavia e Padova)
Taruffi, Cesare
Tommasi-Crudeli, Corrado (Medico e senatore aretino)
Virchow, Rudolf (Patologo e antropologo tedesco)
[Klebl]

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Foà ringrazia Lombroso per la "premura", informandolo di aver seguito il consiglio di prendere contatti con Tommasi-Crudeli e Bizzozero in vista di un concorso. Illustra dettagliatamente la propria posizione, che, dalle informazioni ricevute, appare rassicurante. Lo prega di fargli avere il più recente fascicolo dell'«Archiv» di Virchow, in cui figura uno studio di Lubinoff sulle patologie del gran simpatico, che giunge a conclusioni simili alle sue, ma senza citarlo. Lo informa sui suoi prossimi spostamenti, auspicando fra l'altro di poterlo incontrare a Verona

Note contenuto
Il destinatario è indicato sulla camicia del fascicolo

Note
Per gentile concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Archivio di Stato di Lucca
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine