Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Dossi in cui lo ringrazia dell'invio di alcuni documenti, discute del silenzio calato su una sua opera e lo informa sull'edizione francese de "L'Uomo delinquente"


Segnatura
Archivio Pisani Dossi, s. Alberto Pisani, cart. G-6-c, corrispondenza, b. Lombroso

Istituto di conservazione
Famiglia Reverdini Pisani Dossi, Dosso Pisani, Cardina (Como)

Luogo e data
Torino, 26/03/1887

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Dossi, Carlo (Scrittore e diplomatico lombardo)

Citati
Bournet, Albert (Traduttore francese)
Mayor des Planches, Francesco Luigi Edmondo (Diplomatico, antropologo e pubblicista italiano)
Regnier, G (Traduttore e pubblicista francese)

Consistenza
1 foglio e una busta

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso ringrazia Dossi del biglietto. Non avrebbe voluto "abusare" di lui, sollecitandolo a fornirgli i "molti documenti" ricevuti; lo prega di far inserire una decina di righe in un articolo, "ben inteso, data, autore della publicazione". Che non lo si discuta, non lo si combatta, non gli sembra "segno dei tempi" quanto dell'incomprensione dell'importantza delle questioni affrontate. Lo informa di aver quasi finito il secondo volume de L'Uomo delinquente, che pensa di far tradurre dai "traduttori non traditori" che avevano già tradotto il primo. Invia saluti a Mayor des Planches, dichiarandosi speranzoso che pubblichi gli Actes ma incerto se annunciarne l'edizione nell'«Archivio di Psichiatria»

Note
Per gentile concessione di Giosetta Pisani Dossi Reverdini. Si ringrazia Niccolò Reverdini, curatore dell'Archivio Pisani Dossi
Immagine 3 di 3   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine