Loading...


Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

Mosca, Gaetano


Ente di conservazione Data Titolo
Biblioteca del Dipartimento di Studi Politici - UniversitÓ "La Sapienza", Roma 99999999 Biglietto di Lombroso a Mosca in cui chiede notizie per uno studio sui rapporti fra profitti e salari nell'economia europea
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - UniversitÓ di Torino 18980327 27/03/1898 Lettera di Gaetano Mosca a Cesare Lombroso con la quale lo ringrazia per l'invio del "Delitto politico"
Biblioteca del Dipartimento di Studi Politici - UniversitÓ "La Sapienza", Roma 18981031 31/10/1898 Lettera di Lombroso a Mosca in merito alla condanna della figlia Paola
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - UniversitÓ di Torino 19000811 11/08/1900 Cartolina postale di Gaetano Mosca a Cesare Lombroso a cui comunica la morte del padre
Biblioteca del Dipartimento di Studi Politici - UniversitÓ "La Sapienza", Roma 19000814 14/08/1900 Lettera di Cesare e Nina Lombroso a Mosca a cui esprimono condoglianze per la morte del padre
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - UniversitÓ di Torino 19020903 03/09/1902 Cartolina postale di Gaetano Mosca a Nina De Benedetti che ringrazia per averlo aggiornato sulle condizioni di salute del professore
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - UniversitÓ di Torino 19040814 14/08/1904 Lettera di Vittorio Emanuele Orlando a Cesare Lombroso relativa alle difficoltÓ sorte per la nomina di Enrico Ferri a professore ordinario di Diritto penale presso l'UniversitÓ di Roma
Biblioteca del Dipartimento di Studi Politici - UniversitÓ "La Sapienza", Roma 19080410 10/04/1908 Lettera di Lombroso a Mosca a cui chiede di confermare la sua conferenza sui boeri ad Alessandria
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - UniversitÓ di Torino 19090226 26/02/1909 Lettera di Gaetano Mosca a Cesare Lombroso con la quale lo ringrazia per l'invio della sua lettera "molto bene intonata e che ha fatto ottimo effetto". Scrive che il principe di [Rannina] e i preti continuano a combatterlo e che sta per partire per Caccamo