Loading...


Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

De Crecchio, Luigi


Ente di conservazione Data Titolo
Archivio di Stato di Lucca 18740318 18/03/1874 Lettera di De Crecchio a Lombroso in cui, fra l'altro, esprime forte interesse per le tesi sull'uomo delinquente
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino 18741028 28/10/1874 Lettera di Enrico Morselli a Cesare Lombroso relativa alla creazione ed organizzazione della «Rivista sperimentale di freniatria e di medicina legale»: scrive lungamente della sua sostenibilità economica, delle ragioni della scelta del titolo, dei collaboratori, dei lavori da pubblicarvici e della stampa, ritenendo che un lavoro del professore sia necessario per il primo numero
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino 18741031 31/10/1874 Lettera di Enrico Morselli a Cesare Lombroso relativa alla creazione ed organizzazione della «Rivista sperimentale di freniatria e di medicina legale»: scrive lungamente delle ragioni della scelta del titolo, dei direttori, dei collaboratori, dei lavori da pubblicarvici e della stampa, ritenendo che un lavoro del professore sia necessario per il primo numero
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino 18741117 17/11/1874 Lettera di Augusto Tamburini a Cesare Lombroso in merito ad una discussione che coinvolge anche Livi e Morselli sull'opportunità di creare un giornale che tratti argomenti sia di medicina legale sia di psichiatria. Livi ritiene sia un ostacolo il fatto che le due scienze abbiano in comune solamente la freniatria forense e in questo trova d'accordo Tamburini, che osserva però che temi di medicina legale potrebbero garantire al giornale maggior pubblico, carattere di novità e scarsa concorrenza. Tamburini e Livi si esprimono quindi a favore della nascita della rivista, fermo restando che ad occuparsi della medicina legale siano Lombroso e Tamassia con argomenti che la avvicinino alla psichiatria, che De Crecchio abbia la carica di condirettore e che ci si appoggi alla «Rivista clinica» per la diffusione. Tamburini scrive infine le proprie considerazioni sui collaboratori proposti da Lombroso, sul periodo di uscita del primo numero della rivista e sulla sconvenienza di sottoporla a votazioni di gradimento
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino 18750108 08/01/1875 Cartolina postale di Arrigo Tamassia a Cesare Lombroso in cui lo ringrazia per l'appoggio, richiede lettere di presentazione e notizie sulla pubblicazione di propri articoli e gli fa i complimenti per la partecipazione al Congresso degli economisti
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino 18750109 09/01/1875 Cartolina postale di Augusto Tamburini a Cesare Lombroso in cui lo informa che il direttore del bagno penale gli ha scritto che solo un numero limitato di condannati sa scrivere e che potrebbe procurargli gli scritti di venti di loro, ma che sarebbero poco significativi perché prodotti per l'occasione; aggiunge che si sta organizzando una scuola all'interno del luogo di detenzione e che quindi prossimamente gli potrà fornire gli scritti richiesti. Tamburini comunica inoltre a Lombroso informazioni sui collaboratori della [«Rivista sperimentale di freniatria e di medicina legale»], con richiesta di mandare degli scritti e "L'antropometria di 880 condannati" che serve a Virgilio
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino 18750425 25/04/1875 Cartolina postale di Arrigo Tamassia a Cesare Lombroso in cui scrive che gli restituisce la «Rivista penale» prestatagli ed entra in polemica con Lucchini e la scuola "idealista" di Padova vista in contrapposizione alla scuola "materialista" di Pavia; chiede inoltre in prestito delle opere per completare uno studio che sta redigendo e si informa su amici comuni
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino 18750925 25/09/1875 Lettera di Luigi De Crecchio a Cesare Lombroso in cui gli esprime il proprio dispiacere per la nomina di quest'ultimo a professore straordinario di Medicina legale presso l'Università di Torino, dicendogli di aver scritto al Bonghi a sostegno della sua nomina a professore ordinario
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino 18751206 06/12/1875 Lettera di Luigi De Crecchio a Cesare Lombroso relativa alla sua nomina a professore ordinario presso l'Università di Torino
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino 18770310 10/03/1877 Lettera di Augusto Righi a Cesare Lombroso in merito all'intenzione di fare un'interpellanza parlamentare sui manicomi e sulla competenza tecnica nel valutare le alienazioni mentali, con richiesta di eventuali recenti pubblicazioni sul tema
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino 18780717 17/07/1878 Lettera di Lodovico Brunetti a Cesare Lombroso cui fa un resoconto dei suoi rapporti al ministro di Grazia e Giustizia Raffaele Conforti ed al ministro della Pubblica Istruzione Francesco De Sanctis per la modifica della procedura penale in rapporto alla medicina legale
Archivio Storico dell'Università di Torino 18790426 26/04/1879 Lettera di Lombroso al rettore Lessona in cui sollecita richiesta di nulla osta prefettizio alle autopsie di ignoti da parte del docente di Medicina legale
Archivio di Stato di Brescia 18810705 05/07/1881 Lettera di Lombroso al ministro Zanardelli in cui richiede di poter effettuare liberamente autopsie nel suo laboratorio e invoca sanzioni ai responsabili di smercio di mais guasto
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, Venezia 18830611 11/06/1883 Lettera di Lombroso a Luzzatti in cui manifesta dispiacere per la decadenza dalla carica di deputato
Museo per la Storia dell'Università degli Studi di Pavia, Pavia 18891119 19/11/1889 Lettera di Lombroso a Golgi cui raccomanda l'affidamento della cattedra pavese di Medicina legale a Ottolenghi
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino 19050612 12/06/1905 Lettera di Francesco Di Benedetto a Cesare Lombroso cui scrive di aver intenzione di fondare una rivista quindicinale di medicina legale e psichiatria forense pratica, ad uso di medici, magistrati e avvocati