Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Correnti che accompagna l'invio di uno studio di "Geografia medica Italiana", prospettandogli la trasformazione dell'«Annuario Statistico Italiano» in un giornale etnografico


Segnatura
Archivio Correnti, b. 14/700.6

Istituto di conservazione
Civiche Raccolte Storiche - Museo del Risorgimento, Milano

Luogo e data
Pavia, 15/07/1863

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Correnti, Cesare (Politico e ministro milanese)

Citati
Ascoli, Graziadio Isaia (Linguista e glottologo goriziano)
Maestri, Pietro (Patriota e statistico milanese, alto funzionario del Ministero di Agricoltura)
Rosa, Gabriele (Patriota e poligrafo lombardo)
Vegezzi Ruscalla, Giovenale (Linguista, etnografo e pubblicista piemontese)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso invia a Correnti lo studio promesso di Geografia medica Italiana. Lamenta l'incompletezza del lavoro, dovuta alla scarsezza, "in questa biblioteca pur sì ricca di cose mediche", di letteratura sul tema e persino della cognizione degli spazi "dove pescarla e acquistarla": "tanto poco noi conosciamo noi medesimi". Promette di proseguire il lavoro se, dall'agosto seguente, gli avesse procurato "i mezzi di spogliarsi i risultati delle Leve - in un lungo spazio di tempo". Propone di "trasformare l'annuario [Statistico Italiano] in giornale etnografico italiano, [che] un po' col Vegezzi, un po' col Rosa e coll'Ascoli e col Maestri, [avrebbe fatto] pure un gran benefizio": "fino d'ora le giurerei d'esserle fattorino o meglio camallo lieto di lavorare anche facchino [...] sotto una tanta guida e per tale opera"


Note
Per gentile concessione del Comune di Milano - tutti i diritti di legge riservati - Palazzo Moriggia | Museo del Risorgimento, Milano
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine