Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Ernst Jentsch a Cesare Lombroso cui scrive di aver ricevuto le bozze, ma che preferisce il testo italiano anziché tradurre da una terza lingua, di aver trovato l'articolo sulla ricostruzione della fisionomia delle razze preistoriche e invia il lavoro di Finzi sulle oscillazioni dell'attività psichica da lui tradotto (non accluso)


Segnatura
IT SMAUT Lombroso 147.38

Istituto di conservazione
Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" - Università di Torino

Luogo e data
Mainz, 16/11/1900

Mittenti
Jentsch, Ernst

Destinatari
Lombroso, Cesare

Citati
Bermuhler, Hugo (Editore)
Finzi
Kurella, Hans (Psichiatra tedesco, traduttore di Lombroso)
Lowenfeld
Roncoroni, Luigi (Psichiatra e accademico, allievo di Cesare Lombroso)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Note
La quarta pagina non è scritta
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine