Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Loria in cui ringrazia per l'invio della "Prolusione" e difende l'antropologia criminale


Segnatura
Archivio Loria, U.A. XI, b.24/1.3

Istituto di conservazione
Archivio di Stato di Torino

Luogo e data
Torino, 22/01/1892

[dato attribuito]

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Loria, Achille (Economista e sociologo mantovano)

Citati
Colajanni, Napoleone (Sociologo, criminologo e politico siciliano)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso ringrazia Loria per l'invio della Prolusione [al corso padovano di Economia politica], "veramente potente, veramente geniale, che dovrebbe scuotere le fibre di questa gioventù se le avesse". Afferma di non essere adirato per le critiche mosse all'antropologia criminale: "se la nostra scuola deve cadere per causa di Colaianni, può stare un pezzo in piedi. Gli uomini di mala fede dovrebbero essere respinti da tutti i partiti perché il vero è superiore a tutti"

Note
Per gentile concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Archivio di Stato di Torino
Immagine 1 di 1   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine