Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Bonghi in cui raccomanda di accelerare la procedura di conferimento della libera docenza a Ferri


Segnatura
Archivio Bonghi, b. IX, L, n. 183

Istituto di conservazione
Archivio di Stato di Napoli

Luogo e data
Torino, 24/10/1879

Note alla datazione
La data è desunta dall'accenno alla presenza di Ferri a Torino, nel 1879
Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Bonghi, Ruggiero (Letterato, politico e ministro napoletano)

Citati
Ferri, Enrico (Giurista, sociologo e politico mantovano, allievo prediletto di Lombroso)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso sollecita Bonghi, affinché "non prevalga ormai la reazione pontificia" all'Università di Torino, a far giungere al Consiglio Superiore di Pubblica Istruzione la pratica per il conferimento della libera docenza in Diritto penale al "bravissimo Avv. Ferri", autore di una monografia sull'inesistenza del libero arbitrio. Il segretario del Consiglio, nonostante il completamento dell'iter, si rifiutava, adducendo di averne "molte altre, [...] che premono di più". "Ma se la pratica non passa subito quel bravo giovane non può più fare il corso - e deve stare ed esser a Torino oziando - malgrado l'ingegno potente - anzi forse proprio per questo". Confida nel suo intervento dirimente, che aveva potuto esperire egli stesso

Note
Per gentile concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Archivio di Stato di Napoli
Immagine 1 di 3   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine