Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Bonghi che prega di pubblicizzare l'«Archivio di Psichiatria» nella stampa moderata


Segnatura
Archivio Bonghi, b. IX, L, n. 179

Istituto di conservazione
Archivio di Stato di Napoli

Luogo e data
Torino, 29/08/1880

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Bonghi, Ruggiero (Letterato, politico e ministro napoletano)

Citati
Ferri, Enrico (Giurista, sociologo e politico mantovano, allievo prediletto di Lombroso)
Maggiorani, Carlo (Medico, uomo politico e docente all'Università di Roma)
Mecacci, Ferdinando (Giurista e politico di origini senesi)
Minghetti, Marco (Economista, politico e presidente del consiglio bolognese)
Sella, Quintino (Politico biellese, più volte ministro)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso si rivolge a Bonghi, sperando "anche questa volta con successo". Il neonato «Archivio di Psichiatria», di cui Bonghi ha ricevuto un fascicolo, si pone l'obiettivo di aprire "una nuova via per impedire i danni della dominante e imperversante avvocaturaglia modificandone i criteri - e cercando di mutar quei del paese". Si tratta di "un'opera santa", più ancora che per il valore scientifico per quello "pratico-sociale": "travisando dalla forma metafisica che ne copre una più torbida, quella degli interessi avvocaturali professionali, noi ci incamminiamo verso un tasto ignoto". I moderati, salvo eccezioni, non comprendono però tale indirizzo e, anzi, credono Lombroso una "specie di rivoluzionario bestiale". La stampa moderata, perciò, evita di pubblicizzare la rivista, rifiutando persino, come nel caso del «Fanfulla», "un cenno ad hoc" di Maggiorani e Mecacci. Prega perciò di intervenire per "levare il tabù di codesti giornali - almeno fosse per una critica: per acerba che sia non mi spaventa né danneggia quanto il silenzio". "Bisogna essere un po' originali per conservare la voglia di agire, in questa apatia vergognosa che ci circonda. Forse per agire in mezzo al vuoto bisognerebbe esser matti". Informa del successo del corso torinese di Ferri

Note
Per gentile concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Archivio di Stato di Napoli
Immagine 1 di 3   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine