Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Cannizzaro a cui, auspicandolo responsabile della verifica ministeriale dei suoi esperimenti sulla tossicità del mais guasto, indirizza alcuni suggerimenti in merito


Segnatura
Archivio Cannizzaro, Corrispondenze, scat. 4: Lombroso

Istituto di conservazione
Accademia dei XL, Roma

Luogo e data
Torino, 19/12/1884

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Cannizzaro, Stanislao (Chimico palermitano, docente all'Università di Roma)

Citati
Dupré, Francesco (Chimico pesarese)
Erba, Carlo (Farmacista e imprenditore lombardo)
Husemann, Theodor (Medico, farmacologo e docente tedesco)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso informa Cannizzaro di aver sollecitato per quasi un anno il Ministero di Agricoltura a ripetere gli esperimenti, che aveva condotto "coi mezzi grossolani" di cui disponeva, sulla tossicità del mais guasto, in specie della melica e del pan di mais. Ricevuta risposta positiva dal Segretario generale, auspica che l'incarico fosse stato affidato a lui, come aveva suggerito e come "d'obbligo [per] la sua incontestata perizia e i mezzi" in sua dotazione. "In questo caso [...], benché nol sappia perché non mi si comunica dal Ministero il nome di chi fa l'analisi, mi permetto coll'autorità che avea il calzolajo di Apelle in questione di Scarpe di farle ricordare che le esperienze più fruttuose vanno condotte per ottenere la putrefazione più attiva, in primavera e specialmente in estate, perché i massimi calori artificiali di cui l'Erba a Milano poteva ampiamente disporre non ottengono l'effetto de' calori anche minori naturali, come è esposto già ne' miei Veleni del Maiz". Lo prega perciò di estendere il ciclo di sperimentazioni sul pane di mais dall'inverno sino all'estate. "Io credo con Huseman [sic!] che coteste esperienze possono anche illuminare assai sopra la natura de' veleni cadaverici; a cui i prodotti di meliga guasta ànno grande somiglianza: e così Ella potrà giovare alla soluzione di due grandi problemi a cui purtroppo attendono pochi in Italia e dei pochi molti non veri". Nel poscritto dà altre istruzioni ai fini della procedura sperimentale

Note
Per gentile concessione dell'Accademia dei XL, Roma. La lettera è consultabile on-line al sito http://www.accademiaxl.it/fondi-archivistici/fondo-stanislao-cannizzaro/cannizzaro-corrispondenze/
Immagine 1 di 4   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine