Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Vaccaj che informa di dover ritardare il proprio insediamento a Pesaro


Segnatura
Fondo Vaccaj, 14-0-5-0654-11

Istituto di conservazione
Biblioteca Oliveriana, Pesaro

Luogo e data
Pavia, 07/03/1872

Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Vaccaj, Giuseppe (Pittore, politico e deputato pesarese)

Citati
De Benedetti, Nina (Moglie di Cesare Lombroso)
Riva, Gaetano (Psichiatra marchigiano)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso replica a Vaccaj, comunicandogli di dover posticipare il proprio insediamento a Pesaro dal 15 al 19 marzo. La Scuola superiore di Agronomia di Milano lo ha invitato a tenere due letture sulle cause e sulla cura della pellagra nelle giornate dell'8 e del 17: "l'invito era di tal mano che non si poteva rifiutare". Lo informa che sarebbe giunto da solo e avrebbe preso alloggio in Ospedale, trasferendosi "alla nuova dimora da loro già così generosamente apprestata" quando lo avesse raggiunto la moglie, allora impegnata nei preparativi del trasloco. Comunica di aver già informato Riva e invia i saluti alla sua famiglia

Note
Per gentile concessione dell'Ente Olivieri - Biblioteca e Museo Oliveriani, Pesaro
Immagine 2 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine