Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Castiglioni a Lombroso in cui nega di essere responsabile della pubblicazione di una recensione ostile a una sua opera


Segnatura
Legato Cerù, b.1-2-3, f. Castiglioni

Istituto di conservazione
Archivio di Stato di Lucca

Luogo e data
Milano, 03/06/1866

Mittenti
Castiglioni, Cesare (Psichiatra milanese, direttore del manicomio della Senavra)

Destinatari
Lombroso, Cesare

Citati
Rosmini, Giovanni (Medico del Manicomio milanese della Senavra)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Castiglioni comunica a Lombroso di aver preso visione di una lettera indirizzata al suo collaboratore Rosmini, ostile alla Senavra e, in virtù del proprio ruolo di direttore, anche a lui. Smentisce di aver influenzato in qualsiasi modo Rosmini, autore di una stroncatura della lombrosiana Medicina legale in rapporto alle alienazioni mentali; o di averne favorito la pubblicazione. "La mia opinione qualsiasi soglio in ogni caso, esporla liberamente nel rispetto a tutte le differenti opinioni, e giammai poi posso starne garante, sono condotto poi da fini particolari, meno poi da fini bassi, che non io, in mia vita, che, con ragione, abbia mai in me scorto". Dichiara di avere voluto chiarire la questione affinché "non abbiano a ledersi i buoni rapporti" fra loro, specie "per motivi assolutamente non sussistenti"

Note
Per gentile concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Archivio di Stato di Lucca
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine