Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Laurent a Lombroso in cui, scusandosi per il lungo silenzio espistolare, lo informa in merito ad alcune pubblicazioni


Segnatura
Legato Cerù, b. 130, n. 1

Istituto di conservazione
Archivio di Stato di Lucca

Luogo e data
Marsiglia, 25/11/1866

Mittenti
Laurent, Armand (Psichiatra francese)

Destinatari
Lombroso, Cesare

Consistenza
1 foglio

Lingua
Francese

Contenuto
Laurent riafferma a Lombroso stima e amicizia, scusandosi del ritardo con cui replica. Le gravi condizioni di salute dei familiari lo hanno impossibilitato al lavoro e al disbrigo della corrispondenza. Svolge considerazioni in merito agli studi sulle alienazioni mentali rispetto alla natura dell'uomo. Ringrazia per la dedica di uno studio su di un caso di simulazione, che ha letto con interesse e in merito a cui gli avrebbe scritto diffusamente. Lo informa in merito alla prossima pubblicazione di un suo articolo negli «Annales médico-psychologique» e del rapporto su di un suo lavoro, "La medicina legale delle alienazioni mentali studiata col metodo esperimentale", letto alla Société Impériale de Médicine di Marsiglia il 17 novembre precedente

Note contenuto
Lo studio cui accenna Laurent - e che consente di identificare Lombroso quale destinatario della lettera - è "Caso di mania simulata da un monomaniaco omicida. Diagnosi fatta col metodo sperimentale. Lettera al Dr. Laurent, del Dr. Cesare Lombroso, incaricato di Clinica delle malattie mentali presso la R. Università di Pavia", «Annali universali di medicina», a. 52, s. IV, vol. 61, pp. 573-588

Note
Per gentile concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Archivio di Stato di Lucca
Immagine 3 di 3   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine